Sestiere Dorsoduro: Visita dimora Ca' Rezzonico, le zattere, Campo S. Margherita

Sestiere Venezia: Dorsoduro

avatar Si sviluppa nella parte meridionale della città, iniziando dalla punta della dogana e terminando con la torre quadra, sopra la quale statue in bronzo sorreggono la palla d’oro dove poggia la Fortuna, un opera del Falcone. A seguito della torre iniziano le zattere, un lungo molo che porta a S. Marta. Costruito nel 1516 serviva come scalo per il legname che proveniva dalle vie fluviali. Lungo le Zattere si trova il Vecchio Ospedale degli Incurabili, per raccogliere malati cronici e orfanelli. In seguito poi venne destinato ad uso militare.

Svariate chiese e palazzi in stile gotico si alternano in questo sestiere; di particolare bellezza è il pittoresco campo s. Margherita circondato da antichi palazzi del 300 e la sua omonima chiesetta , oggi auditorium dell’Università. Da non dimenticare la famosa Ca’ Rezzonico , fastosa dimora patrizia, oggi museo del 700 veneziano con dipinti e arredi d’epoca provenienti da altri palazzi.

Grande spicco in questo sestriere è dato dalla presenza della Peggy Guggenheim Collection, che rappresenta la più importante collezione di arte contemporanea americana, esistente nel nostro paese, e dalle Gallerie dell'Accademia, al cui interno restiamo sbalorditi dai capolavori della pittura veneta, a partire dall’epoca medioevale sino all'800.